La ricetta della Pasta con le sarde

Benvenuti a casa, oggi siamo ospiti di una famiglia siciliana. Tutto è in fermento, è una giornata speciale. Nell’aria si respira allegria mista ai profumi della cucina, risuonano voci, risate e racconti.

La Pasta con le sarde è un piatto tipico siciliano della cucina casalinga. Gli ingredienti protagonisti di questa ricetta sono sicuramente le sarde, la pasta e l’immancabile finocchietto. Dobbiamo essere sinceri, esistono moltissime versioni di questa ricetta tanto diffusa, quanto amata, in Sicilia. 

In questo articolo chef Giovanna Billeci, Patron del Ristorante Cavalluccio Marino di Lampedusa, svela la versione tramandata nella sua famiglia.

Quello che forse non sapete, è che questo piatto è nato grazie ad un cuoco arabo del generale Eufemio da Messina. Il cuoco doveva cucinare per molti soldati, ovviamente in condizioni disagiate. Decise così di abbinare un pesce (le sarde) con i prodotti della terra (il finocchietto ed i pinoli).

È ora di andare a sbirciare in cucina, il modo migliore per imparare è osservare e rubare i trucchi del mestiere!


Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg di sarde fresche
  • Un po’ di brodo di pesce
  • Un mazzetto di finocchietto selvatico fresco
  • 2 bustine di zafferano
  • Una manciata di uva passa
  • Una manciata di pinoli
  • 30 /40 g di acciughe sott’olio (sgocciolate)
  • 1 cipolla tritata
  • Pangrattato tostato in padella con olio d’oliva
  • 400 g di spaghetti
  • Olio Evo 
  • Sale

Procedimento
Per prima cosa bisogna pulire le sarde. Con un coltello affilato tagliare la teste ed eliminare l’intestino, sfilettarle (togliendo anche la spina centrale e controllando bene che non ci siano più spine).

Cuocere il finocchietto fresco in abbondante acqua salata (in alternativa potete usare il Finocchietto Fresco TerraMia, già pronto e profumatissimo).
In una padella capiente friggere, velocemente, le sarde infarinate con farina 00 e metterle da parte.

Soffriggere in Olio Evo la cipolla tritata; aggiungere le acciughe sott’olio sbriciolandole con un cucchiaio. Unire l’uva passa, i pinoli, lo zafferano ed il finocchietto. Poi aggiungere le sarde e un po’ di brodo di pesce. Lasciare cucinare il tutto per qualche minuto e aggiustare di sale.

Cuocere gli spaghetti molto al dente, versarli nella padella con il condimento e padellarli per pochissimi minuti.

Impiattare e servire con pangrattato tostato.

Naviga nella stessa categoria
Altri articoli interessanti
Come arrivare a Lampedusa
Lampedusa

Come arrivare a Lampedusa

Sapete che è davvero semplice raggiungere l’Isola più meridionale d’Europa? Potete scegliere tra l’aereo, il traghetto oppure l’aliscafo. COLLEGAMENTI AEREI Lampedusa, nel periodo estivo, è

Leggi l'articolo
Guida Michelin 2020
Eventi

Guida Michelin 2020

Anche quest’anno il Cavalluccio Marino di Lampedusa (hotel e ristorante) è stato confermato nella prestigiosa Guida Michelin, con una nuova segnalazione: *Carta dei vini particolarmente

Leggi l'articolo