Pesce al forno alla lampedusana

Il Pesce al forno alla lampedusana può essere considerata la ricetta di tutte le famiglie di questa meravigliosa isola. 

Chef Giovanna Billeci racconta di ricordare i sapori ed i profumi di questo piatto sin da quando è piccola. Il ricordo è talmente profondo che, passeggiando indietro nel tempo, arriviamo fino a quando la piccola Giovanna ha iniziato a muovere i primi passi in cucina. Forse non sapete che il Pesce al forno alla lampedusana è stata una delle prime ricette che ha imparato a cucinare. Non è difficile immaginarla ragazzina, nella cucina di casa, a giocare con i profumi ed i sapori della sua terra.

In questo caso il pesce scelto è il dentice. Non viene considerato un pesce azzurro o un pesce povero. Possiamo dirvi che potrebbe essere classificato tra i pesci bianchi ma, visto il suo pregio gastronomico, viene spesso etichettato come un prodotto a sé stante.

Un altro ingrediente importante di questa ricetta, sono sicuramente i capperi. Chef Giovanna Billeci consiglia di utilizzare i Capperi Biologici di Linosa TerraMia perché non contengono addensanti, conservanti, odoranti o rafforzatori di gusto.
Le piante, crescendo su questa piccola isola vulcanica, donano ai capperi un sapore che risulta meno forte e naturalmente salino.

Ed ora siete pronti a scoprire i segreti per rendere speciale questo piatto tradizionale? Indossate il grembiule, lavate le mani e cominciamo dalla scelta degli ingredienti!


Ingredienti per 2 persone (dose abbondante):

  • 1 dentice da 600g (o due da 300g)
  • 4 patate
  • 1 cipolla
  • 1 pugnetto di capperi sotto sale
  • Parmigiano
  • Pan grattato
  • 6 o 7 pomodorini pachino
  • Olio Extravergine d’Oliva
  • Sale, pepe, origano, basilico


Procedimento
Prima di tutto squamare il dentice, privarlo delle viscere e salarlo.
In una ciotola mettere le patate tagliate sottilissime, la cipolla altrettanto sottile, un po’ di basilico spezzettato, i capperi sottostalle sciacquati, un po’ di prezzemolo tritato, sale, pepe, origano, olio e mescolare. 

Ricoprire una teglia da forno unta d’olio extravergine d’oliva con questi ingredienti, appoggiarvi sopra il pesce e su questo far cadere un po’ di pomodorini tagliati a cubetti e già salati. Aggiungere direttamente nella teglia un bicchiere d’acqua e mettere in forno; a metà cottura coprire il tutto con una manciata di pangrattato mescolato a parmigiano grattugiato e prezzemolo tritato. 

La cottura del pesce dipende dal suo peso; un pesce di 500 g dovrebbe cuocere in forno per una trentina di minuti al massimo.

Naviga nella stessa categoria
Altri articoli interessanti
Guida Michelin 2020
Eventi

Guida Michelin 2020

Anche quest’anno il Cavalluccio Marino di Lampedusa (hotel e ristorante) è stato confermato nella prestigiosa Guida Michelin, con una nuova segnalazione: *Carta dei vini particolarmente

Leggi l'articolo
Salta Chiudi